Mercati Agricoli di Vendita Diretta

image_pdf

Con la creazione dei mercati degli agricoltori, la vendita diretta dei prodotti agricoli e alimentari ha conosciuto una sostanziale evoluzione. Grazie alla quale, l’agricoltore ha iniziato a proporre le proprie produzioni direttamente al cittadino-consumatore, in appositi spazi mercatali, con l’approvazione dei singoli comuni.

È iniziata così una nuova stagione nel rapporto produttori-consumatori, che ha assicurato ai primi un canale qualificato per la collocazione delle produzioni e una quota più consistente di valore aggiunto ed ai secondi prezzi spesso più contenuti, associati a qualità e freschezza delle derrate alimentari.

I mercati contadini, già da tempo diffusi in Francia (marches paysans), Germania (bauern-markt) e nei paesi anglosassoni (farmer’s markets) negli ultimi anni hanno conosciuto una rapida espansione anche in Italia, favoriti dal nuovo quadro normativo che ne regolamenta l’istituzione e da nuove sensibilità, che spingono i consumatori a privilegiare il prodotto locale, il rapporto con il produttore come garanzia di genuinità degli alimenti e la sostenibilità ambientale delle produzioni alimentari.

Documentazione:

Il quadro normativo di riferimento

Le misure di sostegno operanti nel Lazio

I mercati agricoli attivi nel Lazio

Aprire un mercato agricolo di vendita diretta

TBD

A chi rivolgersi

Arsial – Area Sviluppo Territoriale e Rurale, Mercati, Energia

tel: 06. 86273451 fax: 06. 86273270 email: mercaticontadini@arsial.it

Informazioni e contenuti inerenti i mercati attivi sul territorio laziale, sono reperibili sul sito tematico regionaleMercati contadini del Laziocurato da Arsial.