AgroRES, grande successo per il Local Meeting targato Arsial

05/07/2021 - 

Si è svolto lo scorso 1 luglio il 4° Local Meeting del progetto Interreg Europe AgroRES – Energie rinnovabili in agricoltura. Alla luce del PNRR Italia, è stata l’occasione per confrontarsi con i competenti organi regionali della programmazione in merito alla prima proposta del documento Action Plan, che fa parte degli output del progetto.

La dott.ssa Dina Maini di Arsial ha proposto la creazione di una piattaforma digitale per il sistema autorizzativo delle energie rinnovabili e il loro monitoraggio in agricoltura, compatibile con le altre basi dati digitalizzate o da digitalizzare già previste dalla normativa regionale vigente, nonché la creazione di un centro di competenza. Il contesto e lo stato del sistema autorizzativo del Lazio sono stati illustrati dalla dott.ssa Sandra Di Ferdinando che ha proposto interessanti temi di discussione.

Alla tavola rotonda che è seguita, moderata dal dott. Sergio Ferraris, hanno partecipato il Dott. Domenico Bertolucci, la dott.ssa Carmela Di Giorgio e il dott. Silvio Cicchelli dirigenti regionali responsabili, per diverse sfere di competenza, dello stato della programmazione regionale nei temi delle energie rinnovabili. Ha partecipato al dibattito il nuovo direttore generale di Arsial, il dott. Agr. Fabio Genchi che vanta, tra l’altro, una lunga esperienza nell’ambito del sistema autorizzativo agricolo regionale.

L’evento si è svolto in modalità mista. I partecipanti in presenza sono stati ospitati nella splendida cornice del Cincinnato Wine Resort a Cori (Latina), che costituisce una delle 10 buone pratiche selezionate da AgroRES. Il presidente Nazzareno Milita ha illustrato l’impianto fotovoltaico installato e ne ha lodato gli importanti ritorni economici.
Altri spunti di riflessione sono venuti dal dott. Giorgio Galotti di Fondazione Ecosistemi che ha illustrato i risultati finali dell’autovalutazione delle energie rinnovabili in agricoltura del Lazio, già oggetto di precedente local meeting e dal dott. Paolo Collepardi che ha illustrato l’interessante e innovativa buona pratica selezionata da AGENEX, capofila del progetto, realizzata in Extremadura: un sistema di fotovoltaico galleggiante.

La dott.ssa Dina Maini ha concluso lanciando la seconda proposta dell’action plan, indirizzata alle comunità energetiche. Sarà questa la discussione del prossimo local meeting che si terrà a ottobre.
Appuntamento dunque a ottobre per il 5° Local Meeting AgroRES.